Accessibilità

Che cosa è l'accessibilità

Accessibilità

 

L'accessibilità, in informatica, è la capacità di un dispositivo, di un servizio o di una risorsa d'essere fruibile con facilità da una qualsiasi tipologia d'utente. Il termine è comunemente associato alla possibilità anche per persone con ridotta o impedita capacità sensoriale, motoria o psichica (ovvero affette da disabilità sia temporanea, sia stabile), di fruire dei sistemi informatici e delle risorse software a disposizione. Per i siti delle pubbliche amministrazioni la legge n°4 del 9 Gennaio 2004 "Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici", meglio nota come "Legge Stanca", rende obbligatoria l'osservanza degli standard di accessibilità.

Le Web Content Accessibility Guidelines 2.0 (WCAG 2.0) prevedono 3 livelli di conformità (A, AA e AAA) che indicano quanto strettamente le pagine web risultano conformi allo standard.    
L'accessibilità non è comunque solo una questione tecnica: è anche un'attenzione culturale e qualitativa, per sua natura difficilmente misurabile. L'importante è quindi lavorare in modo costante perché il sito sia sempre più facile da usare (vedi il paragrafo successivo sull'Usabilità) ed accessibile a tutti, con ogni dispositivo.

Il Ministero monitora e implementa costantemente lo stato di accessibilità del sito in collaborazione con l'ISCOM - Istituto Superiore delle Comunicazioni.    

 

Dichiarazione accessibilità

Il sito è stato realizzato secondo le normative vigenti in termini di accessibilità. 
 

Feedback e recapiti

Per inviare segnalazioni su casi di mancata conformità ai requisiti di accessibilità scrivere alla casella di posta elettronica: sito.incentivi@mise.gov.it