Supporto allo sviluppo di competenze per la specializzazione intelligente e la transizione industriale

Anticipo rimborsabile Aree interne Brevetto Capitale di rischio Conoscenze Tecniche Non Brevettate/Know how Consorzio tra imprenditori Contributo a fondo perduto Contributo diretto alla spesa Contributo in c/capitale c/impianti Contributo in c/esercizio Contributo in c/interessi Cooperativa Costi della ricerca contrattuale, condizioni di mercato Costo del personale Costo di immobili, fabbricati e dei terreni Costo di strumenti e attrezzature Credito d'imposta Crisi d'impresa De minimis Detrazione di imposta Differimento dell’imposta Digitalizzazione Dimensione di Impresa Ente del Terzo settore Finanziamento agevolato Fondo di investimento Formazione Professionale Grande Impresa Impianti/Macchinari Imprenditoria Femminile Impresa - PMI innovativa Impresa - Startup innovativa Impresa a prevalenza femminile Impresa a prevalenza giovanile Inclusione Sociale Innovazione e Ricerca Internazionalizzazione Interventi a garanzia Istituto finanziario Licenze Marchi Materie prime, di consumo e merci Media Impresa Microimpresa  Piccola Impresa Premio Prestito Prestito agevolato Progettazione/studi/consulenze Registro Nazionale Aiuti di Stato Reti d'impresa Riduzione dei contributi di previdenza sociale Riduzione dell’aliquota Servizi professionali Sostegno Investimenti Sostegno Liquidità Sovvenzione Sovvenzione rimborsabile Spese generali Start up/Sviluppo d'impresa Start-up Transizione ecologica ZES Zone Franche Urbane Zone sismiche
Torna al catalogo incentivi
Aggiungi ai preferiti
Aggiunto ai preferiti
Stampa

Stato INCENTIVO

Attivo
Chiuso
In Arrivo

Data apertura

19/12/2023

Data chiusura

15/02/2024
Ultimo aggiornamento: 09/02/2024

Supporto allo sviluppo di competenze per la specializzazione intelligente e la transizione industriale

Stato INCENTIVO

Attivo
Chiuso
In Arrivo

Data apertura

19/12/2023

Data chiusura

15/02/2024
Innovazione e ricerca
Dettagli incentivo

FORMA agevolazione

Contributo/Fondo perduto

SETTORE

Altri servizi

SPESA AMMESSA

Fino a 34.000 €

REGIONI

Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige/Südtirol, Veneto

Cos'è

Trattasi di bando “pilota”, in attuazione del DGR n. 1476 del 27/11/2023, dedicato alle imprese che già aderiscono a una delle Reti Innovative Regionali riconosciute dalla Regione del Veneto.
È finanziata l’attuazione di un percorso di sviluppo di competenze specifiche per la transizione industriale e per la specializzazione intelligente (S3 Veneto) articolato nelle seguenti due fasi:

Fase 1: Check up dell’innovazione. L’impresa beneficiaria effettua presso la propria sede un assessment aziendale per l’innovazione al fine di focalizzare i fabbisogni di innovazione tenendo conto delle principali sfide tecnologiche e di sostenibilità. Il servizio di assessment è fornito dalla società regionale Veneto Innovazione S.p.A. A conclusione di questa fase, l’impresa riceverà un report dei risultati emersi che evidenzia i servizi specialistici a cui potrà ricorrere per la successiva Fase 2.

Fase 2: Crescita innovativa. I risultati della precedente fase consentiranno di individuare uno o più servizi per completare il percorso di acquisizione di competenze necessarie all’innovazione dei processi e dei modelli organizzativi aziendali. Tali servizi sono indicati tra quelli ricompresi nel “Catalogo dei fornitori” o nell’“Elenco regionale dei Temporary Manager, dei Temporary Export Manager e dei Manager dell'Innovazione” (sezioni Temporary Manager e Manager dell’Innovazione), entrambi pubblicati nel portale regionale Innoveneto.

A chi si rivolge

Micro, piccole e medie imprese (PMI) così come definite nell’Allegato I del Regolamento UE n. 651/2014 del 17 giugno 2014 e dalla Raccomandazione della Commissione 6 maggio 2003, n. 2003/361/CE (compresi i liberi professionisti in quanto equiparati a PMI), aderenti a una delle Reti Innovative Regionali (RIR) vigenti alla data di pubblicazione del bando sul BURV (le imprese che aderiscono alle RIR sono pubblicate nel portale Innoveneto: https://www.innoveneto.org/ricerca-rir/ )

Cosa prevede

Spese ammesse:

A - Consulenze specialistiche - Fase 1 - Check up per l’innovazione:
Costi dei servizi di consulenza e di sostegno all'innovazione prestati dalla società regionale Veneto Innovazione S.p.A.

B - Consulenze specialistiche – Fase 2 - Crescita innovativa:
Costi dei servizi di consulenza e di sostegno all'innovazione, sostenute in base alle risultanze definite dalle attività svolte in Fase 1, per servizi specialistici resi da soggetti iscritti al Catalogo dei Fornitori o alle sezioni “Temporary Manager” o “Manager dell’Innovazione” dell’“Elenco regionale dei Temporary Manager, dei Temporary Export Manager e dei Manager dell'Innovazione”

Ulteriori Dettagli

Obiettivo - Finalità

Innovazione e ricerca

Forma agevolazione

Contributo/Fondo perduto

Costi ammessi

Immateriali - Conoscenze Tecniche Non Brevettate; Materiali - Progettazione/studi/consulenze; Servizi - Altri servizi; Servizi - Servizi professionali

Spesa ammessa (min-max)

Fino a 34.000 €

Agevolazione concedibile (min-max)

--

Tipologia soggetto

Impresa, Professionista

Dimensione

Media Impresa , Microimpresa , Piccola Impresa

Settore attività

Altri servizi

ATECO

Tutti i settori economici ammissibili a ricevere aiuti;

Regioni

Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Trentino-Alto Adige/Südtirol - Veneto

Comuni

--

Ambito territoriale speciale

--

Altre caratteristiche

Dettagli sul tipo di sostegno: Fase 1 Check up dell’innovazione: sovvenzione a fondo perduto ai sensi e nei limiti del Regolamento “de minimis” n. 1407/2013 Fase 2 Crescita innovativa: sovvenzione a fondo perduto ai sensi dell’art. 28, par. 4, del Reg. (UE) n. 651/2014 Intensità Fase 1 Check up dell’innovazione: 100% (tramite voucher) Fase 2 Crescita innovativa: 85% Sostegno massimo concedibile Fase 1 Check up dell’innovazione: voucher del valore unico e omnicomprensivo di euro 4.000,00 (IVA inclusa) Fase 2 Crescita innovativa: - nel limite massimo di euro 17.000,00, corrispondenti ad una spesa ammessa a sostegno pari o superiore ad euro 20.000,00 (IVA esclusa) per l’acquisizione di un solo servizio (escluso Temporary Manager e Manager dell’Innovazione); - nel limite massimo di euro 25.500,00, corrispondenti ad una spesa ammessa a sostegno pari o superiore ad euro 30.000,00 (IVA esclusa), per l’acquisizione di due o più servizi o acquisizione del servizio di Temporary Manager o Manager dell’Innovazione. Durata del progetto Il progetto deve essere concluso, con domanda di saldo, entro il 10/12/2024 Modalità di pagamento - Acconto obbligatorio da richiedere a conclusione della Fase 1, entro e non oltre le ore 17:00 del giorno 04/07/2024, per il valore integrale del voucher; - Saldo a conclusione dell’istruttoria della domanda di pagamento del saldo presentata per i servizi acquisiti nella Fase 2.

Soggetto gestore

AVEPA – Agenzia Veneta per i pagamenti

Base normativa primaria

PR FESR VENETO 2021-2027. Presa d'atto dell'approvazione del Programma Regionale PR FESR 2021-2027 della Regione del Veneto con Decisione di esecuzione della Commissione C(2022) 8415 final del 16 novembre 2022. DGR n. 1573 del 13 dicembre 2022.

Base normativa secondaria

--

Provvedimento attuativo

PR FESR VENETO 2021-2027. Presa d'atto dell'approvazione del Programma Regionale PR FESR 2021-2027 della Regione del Veneto con Decisione di esecuzione della Commissione C(2022) 8415 final del 16 novembre 2022. DGR n. 1573 del 13 dicembre 2022.

Riferimenti Gazzetta Ufficiale

1476 del 27/11/2023

Stanziamento incentivo

2.000.000 €
Approfondisci