arrow_back_ios
Torna al catalogo incentivi

Poli Europei di innovazione digitale 

Innovazione e ricerca
Digitalizzazione
calendar_today
Ultimo aggiornamento: 27/05/2022

Dettagli incentivo

FORMA agevolazione

Contributo/Fondo perduto

SETTORE

ICT

SPESA AMMESSA

Fino a 2.000.000 €

REGIONI

Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige/Südtirol, Umbria, Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste, Veneto

Stato INCENTIVO

Chiuso

Data apertura

10/09/2020

Data chiusura

24/09/2020

Cos'è

Nel contesto del “Programma Europa Digitale”, a sostegno della trasformazione digitale delle società e delle economie europee, è prevista la costruzione di una rete europea di poli di innovazione digitale (European Digital Innovation Hubs - EDIHs) a cui sarà affidato il compito di assicurare la transizione digitale dell’industria e della PA attraverso l’adozione delle tecnologie digitali avanzate: intelligenza artificiale, calcolo ad alte prestazioni e sicurezza informatica.

A chi si rivolge

Possono accedere al processo di preselezione i poli di innovazione digitale che possiedano i seguenti requisiti:  
• includano almeno una organizzazione di ricerca e trasferimento tecnologico; 
• abbiano un bacino di utenza di imprese e/o di pubblica amministrazione, che si impegnano a mantenere per tutta la durata del piano, in almeno un’area geografica di riferimento.

Possono candidarsi anche poli con un bacino di utenza di livello nazionale che abbiano un’elevata specializzazione in una o più delle tecnologie avanzate si impegnino a costituirsi nella forma di consorzio/società consortile, raggruppamento temporaneo, prima della concessione delle agevolazioni europee e nazionali.

Cosa prevede

Le agevolazioni consistono in un contributo di spesa composta da una quota europea e una quota nazionale messa a disposizione dallo stato membro. 
Sia la quota nazionale che europea non possono superare il 50% dei costi ammissibili. La quota europea è classificata come aiuto.

Ulteriori Dettagli

Obiettivo - Finalità

Innovazione e ricerca - Digitalizzazione

Forma agevolazione

Contributo/Fondo perduto

Costi ammessi

Immateriali - Conoscenze Tecniche Non Brevettate, Immateriali - Diritti Di Brevetto, Immateriali - Know-How, Immateriali - Licenze, Immateriali - Marchi, Materiali - Progettazione/studi/consulenze, Costi di personale - Costo del personale

Spesa ammessa (min-max)

Fino a 2.000.000 €

Agevolazione concedibile (min-max)

Da definire sulla base di parametri diversi, per il dettaglio consultare il bando dell'incentivo

Tipologia soggetto

Impresa - SU/PMI innovativa, Consorzio, Ente Pubblico, Università/Ente di Ricerca

Dimensione

Piccola Impresa , Media Impresa

Settore attività

ICT

ATECO

Tutti i codici

Regioni

Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino-Alto Adige/Südtirol - Umbria - Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste - Veneto

Comuni

Tutti i comuni

Ambito territoriale speciale

Non applicabile

Altre caratteristiche

Aiuti di Stato - Digital Transformation - Innovazione tecnologica - PMI - Contributo a fondo perduto - Digital - Technology - Information - ICT - Informatizzazione

Soggetto gestore

Ministero dello sviluppo economico, Ministero dell’università e della ricerca, Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione

Base normativa primaria

Base normativa secondaria

--

Provvedimento attuativo

Riferimenti Gazzetta Ufficiale

Stanziamento incentivo

97.000.000 €