arrow_back_ios
Torna al catalogo incentivi

Contratti di sviluppo - Settore automotive

Innovazione e ricerca
Sostegno investimenti
Transizione ecologica
calendar_today
Ultimo aggiornamento: 15/11/2022

Dettagli incentivo

FORMA agevolazione

Contributo/Fondo perduto, Prestito/Anticipo rimborsabile

SETTORE

Elettronica, Meccanica, Autoveicoli e altri mezzi di trasporto

SPESA AMMESSA

A partire da 20.000.000 €

REGIONI

Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Trentino-Alto Adige/Südtirol, Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste, Veneto, Toscana, Puglia, Umbria

Stato INCENTIVO

Attivo
Chiuso
In Arrivo

Data apertura

29/11/2022

Note

Fino a esaurimento risorse.
La data di apertura per la presentazione delle domande, inizialmente fissata al 15 novembre 2022, è stata rinviata con decreto direttoriale 14 novembre 2022, a seguito della comunicazione della Commissione europea (2022/C 423/04) del 7 novembre 2022, che proroga al 31 dicembre 2023 il termine di validità della sezione 3.13 del Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato in risposta all’emergenza Covid.

Cos'è

Strumento agevolativo volto a sostenere la realizzazione di piani d'investimento capaci di promuovere la transizione verde, la ricerca e lo sviluppo del settore automotive in Italia. 

Con Decreto direttoriale 14 novembre 2022 è stato rinviato il termine per la presentazione delle nuove domande di Contratto di sviluppo per il settore automotive disposto dal decreto del 10 ottobre 2022 a seguito della comunicazione della Commissione europea (2022/C 423/04) del 7 novembre 2022, che proroga al 31 dicembre 2023 il termine di validità della sezione 3.13 del Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato in risposta all’emergenza Covid.

A chi si rivolge

Imprese di tutte le dimensioni e operanti su tutto il territorio nazionale che intendono realizzare un programma di sviluppo industriale o per la tutela ambientale, per la cui realizzazione sono necessari uno o più progetti d'investimento, ed, eventualmente, progetti di ricerca, sviluppo e innovazione, strettamente connessi e funzionali tra di loro.

Cosa prevede

Concessione di contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati, anche in combinazione tra loro (il limite dell’intensità massima di aiuto è pari al 75% delle spese ammissibili). 

Ulteriori Dettagli

Obiettivo - Finalità

Innovazione e ricerca - Sostegno investimenti - Transizione ecologica

Forma agevolazione

Contributo/Fondo perduto, Prestito/Anticipo rimborsabile

Costi ammessi

--

Spesa ammessa (min-max)

A partire da 20.000.000 €

Agevolazione concedibile (min-max)

--

Tipologia soggetto

Impresa

Dimensione

Grande Impresa , Media Impresa , Piccola Impresa

Settore attività

Elettronica, Meccanica, Autoveicoli e altri mezzi di trasporto

ATECO

26.27
28.33
29.30

Regioni

Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Sardegna - Trentino-Alto Adige/Südtirol - Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste - Veneto - Toscana - Puglia - Umbria

Comuni

Tutti i comuni

Ambito territoriale speciale

Non applicabile

Altre caratteristiche

filiere innovative e sostenibili, veicoli sostenibili, software, propulsione, lighting, riconversione industriale

Soggetto gestore

Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. - Invitalia

Base normativa secondaria

Riferimenti Gazzetta Ufficiale

Stanziamento incentivo

323.600.000 €