arrow_back_ios
Torna al catalogo incentivi

Buono Fiere

Sostegno investimenti
calendar_today
Ultimo aggiornamento: 11/09/2022

Dettagli incentivo

FORMA agevolazione

Contributo/Fondo perduto

SETTORE

Agroalimentare, Alberghiero, Altri servizi, Artigianato, Autoveicoli e altri mezzi di trasporto, Chimica e Farmaceutica, Cultura, Edilizia, Elettronica, Fornitura Energia, Acqua e gestione Rifiuti, Mobili, Legno e Carta, Commercio, ICT, Meccanica, Moda e Tessile, Servizi di trasporto, Metallurgia, Turismo, Ristorazione, Salute

SPESA AMMESSA

Fino a 20.000 €

REGIONI

Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Umbria, Sicilia, Molise, Piemonte, Toscana, Trentino-Alto Adige/Südtirol, Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste, Veneto, Puglia, Sardegna

Stato INCENTIVO

Attivo
Chiuso
In Arrivo

Data apertura

09/09/2022

Data chiusura

09/09/2022

Note

A seguito dell’esaurimento delle risorse disponibili, con decreto direttoriale 9 settembre 2022 è disposta, con effetto dal 12 settembre 2022, la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande.

Cos'è

Il Buono Fiere è un incentivo, del valore massimo di 10.000 euro, in favore delle imprese aventi sede operativa nel territorio nazionale, per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia, di cui al calendario fieristico approvato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome, che si tengono nel periodo compreso tra il 16 luglio 2022 e il 31 dicembre 2022.

A seguito dell’esaurimento delle risorse disponibili, con decreto direttoriale 9 settembre 2022 è disposta, con effetto dal 12 settembre 2022, la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande.

A chi si rivolge

Tutte le imprese aventi sede operativa nel territorio nazionale che, nel periodo compreso tra il 16 luglio 2022 e il 31 dicembre 2022, partecipano alle manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia, di cui al calendario fieristico approvato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome.

Cosa prevede

L’incentivo consiste in un buono, del valore massimo di 10.000 euro, per il rimborso delle spese sostenute per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia, di cui al calendario fieristico approvato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome.

Ulteriori Dettagli

Obiettivo - Finalità

Sostegno investimenti

Forma agevolazione

Contributo/Fondo perduto

Costi ammessi

Servizi – Altri servizi

Spesa ammessa (min-max)

Fino a 20.000 €

Agevolazione concedibile (min-max)

Fino a 10.000€

Tipologia soggetto

Impresa

Dimensione

Piccola Impresa , Grande Impresa , Media Impresa

Settore attività

Agroalimentare, Alberghiero, Altri servizi, Artigianato, Autoveicoli e altri mezzi di trasporto, Chimica e Farmaceutica, Cultura, Edilizia, Elettronica, Fornitura Energia, Acqua e gestione Rifiuti, Mobili, Legno e Carta, Commercio, ICT, Meccanica, Moda e Tessile, Servizi di trasporto, Metallurgia, Turismo, Ristorazione, Salute

ATECO

Tutti i codici ATECO

Regioni

Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia-Romagna - Friuli-Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Umbria - Sicilia - Molise - Piemonte - Toscana - Trentino-Alto Adige/Südtirol - Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste - Veneto - Puglia - Sardegna

Comuni

Tutti i comuni

Ambito territoriale speciale

Non applicabile

Altre caratteristiche

Manifestazioni fieristiche, fiere, eventi, fiere internazionali, incentivo fiere, agevolazione fiere, agevolazione per partecipazione alle fiere

Soggetto gestore

Ministero dello Sviluppo Economico 

Base normativa secondaria

--

Riferimenti Gazzetta Ufficiale

--

Stanziamento incentivo

34.000.000 €