Bando per la realizzazione di interventi di formazione aggiuntiva in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro - Accordo Quadro Inail

Anticipo rimborsabile Aree interne Brevetto Capitale di rischio Conoscenze Tecniche Non Brevettate/Know how Consorzio tra imprenditori Contributo a fondo perduto Contributo diretto alla spesa Contributo in c/capitale c/impianti Contributo in c/esercizio Contributo in c/interessi Cooperativa Costi della ricerca contrattuale, condizioni di mercato Costo del personale Costo di immobili, fabbricati e dei terreni Costo di strumenti e attrezzature Credito d'imposta Crisi d'impresa De minimis Detrazione di imposta Differimento dell’imposta Digitalizzazione Dimensione di Impresa Ente del Terzo settore Finanziamento agevolato Fondo di investimento Formazione Professionale Grande Impresa Impianti/Macchinari Imprenditoria Femminile Impresa - PMI innovativa Impresa - Startup innovativa Impresa a prevalenza femminile Impresa a prevalenza giovanile Inclusione Sociale Innovazione e Ricerca Internazionalizzazione Interventi a garanzia Istituto finanziario Licenze Marchi Materie prime, di consumo e merci Media Impresa Microimpresa  Piccola Impresa Premio Prestito Prestito agevolato Progettazione/studi/consulenze Registro Nazionale Aiuti di Stato Reti d'impresa Riduzione dei contributi di previdenza sociale Riduzione dell’aliquota Servizi professionali Sostegno Investimenti Sostegno Liquidità Sovvenzione Sovvenzione rimborsabile Spese generali Start up/Sviluppo d'impresa Start-up Transizione ecologica ZES Zone Franche Urbane Zone sismiche
Torna al catalogo incentivi
Aggiungi ai preferiti
Aggiunto ai preferiti
Stampa

Stato INCENTIVO

Attivo
Chiuso
In Arrivo

Data apertura

26/01/2024

Data chiusura

31/10/2024

Note

procedura a sportello. Salvo esaurimento delle risorse stanziate il bando si chiuderà il 31/10 p.v.
Ultimo aggiornamento: 24/01/2024

Bando per la realizzazione di interventi di formazione aggiuntiva in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro - Accordo Quadro Inail

Stato INCENTIVO

Attivo
Chiuso
In Arrivo

Data apertura

26/01/2024

Data chiusura

31/10/2024

Note

procedura a sportello. Salvo esaurimento delle risorse stanziate il bando si chiuderà il 31/10 p.v.
Sostegno investimenti
Transizione ecologica
Dettagli incentivo

FORMA agevolazione

Contributo/Fondo perduto

SETTORE

Edilizia, Fornitura Energia, Acqua e gestione Rifiuti, Meccanica, Metallurgia

SPESA AMMESSA

Da 15.000 €   a 150.000 €

REGIONI

Toscana

Cos'è

il bando promuove la realizzazione di progetti di formazione per lavoratrici/lavoratori e datori di lavoro volti all'aggiornamento e alla qualificazione sulle tematiche della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, al fine di promuovere la consapevolezza circa la complessità del tema “sicurezza” e l'importanza di comportamenti corretti per prevenire i rischi presenti nell'ambiente di lavoro.
Le azioni formative riguardano esclusivamente la formazione aggiuntiva rispetto a quella obbligatoriamente prevista per legge a carico dei datori di lavoro ex d.lgs. 81/2008 e s.m.i.

A chi si rivolge

Le imprese destinatarie della formazione devono avere la sede interessata alla formazione (sede legale o unità locale o sede secondaria) sul territorio della Regione Toscana ed essere iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di competenza.

Sono ammissibili quali imprese destinatarie le imprese aventi le seguenti classificazioni ATECO (codice primario o secondario):
C23 Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi;
C33 Riparazione, manutenzione ed installazione di macchine ed apparecchiature; E Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento;
F41 Costruzione di edifici;
F42 Ingegneria civile;
F43 Lavori di costruzione specializzati;
Vi è l’obbligo di individuazione delle imprese destinatarie in fase di presentazione delle domande.

I destinatari delle azioni formative per le imprese individuate sono i lavoratori, anche percettori di ammortizzatori sociali, occupati presso le suddette imprese in unità localizzate nel territorio regionale con contratto di lavoro dipendente (tempo indeterminato e tempo determinato a tempo pieno o a tempo parziale), compresi i soggetti assunti con contratto di apprendistato nonché i datori di lavoro.

Cosa prevede

il finanziamento di progetti di formazione. L’intervento formativo dovrà essere articolato tenendo conto del Catalogo degli interventi formativi di cui all’allegato 1 dell’Accordo quadro di collaborazione tra Inail e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e allegato A della D.G.R. n.936/2023, composto da specifici moduli aventi standard comuni in termini di obiettivi, contenuti, durata e metodologie, a garanzia di qualità e uniformità territoriale, e attraverso il ricorso a docenti qualificati. Le macro tematiche contenute nelle schede del Catalogo sono articolate in contenuti formativi di carattere aggiuntivo rispetto a quanto previsto dagli Accordi Stato Regioni 21 dicembre 2011 che stabiliscono puntualmente i contenuti della formazione obbligatoria per le figure del sistema prevenzionale, tra le quali i lavoratori e i preposti.

Ulteriori Dettagli

Obiettivo - Finalità

Sostegno investimenti - Transizione ecologica

Forma agevolazione

Contributo/Fondo perduto

Costi ammessi

Costi di personale - Costo del personale; Costi di personale - Formazione Professionale; Costi generali - Spese generali

Spesa ammessa (min-max)

Da 15.000 €   a 150.000 €

Agevolazione concedibile (min-max)

--

Tipologia soggetto

Consorzio, Impresa, Impresa da costituire - Altro, Rete d'impresa

Dimensione

Grande Impresa , Media Impresa , Microimpresa , Non classificabile/classificato , Piccola Impresa

Settore attività

Edilizia, Fornitura Energia, Acqua e gestione Rifiuti, Meccanica, Metallurgia

ATECO

Tutti i settori economici ammissibili a ricevere aiuti;

Regioni

Toscana

Comuni

--

Ambito territoriale speciale

--

Altre caratteristiche

--

Soggetto gestore

Regione Toscana - Giunta

Base normativa primaria

DGR 122 del 20/02/2023 - Regolamento (UE) 2021/1057 - Provvedimento Attuativo di Dettaglio (PAD) del Programma Regionale Toscana FSE+ 2021-2027. Approvazione.

Base normativa secondaria

DGR 1016 del 12/09/2022 - Programmma Regionale FSE+ 2021/2027 – approvazione PAD delPR FSE +2021/2027

Provvedimento attuativo

Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro.

Riferimenti Gazzetta Ufficiale

--

Stanziamento incentivo

720.186 €
Approfondisci